logo TCA

Il master Temporary Circular Architecture
per offrire una nuova visione
verso l'architettura circolare

×

Download

Fiere & Eventi / Nature Generative Temporanee

Master di II Livello / IUAV Venezia

Con l’invio della richiesta dichiaro di aver preso visione dell'informativa privacy e acconsento al trattamento dei dati per l’erogazione del servizio richiesto o della risposta alla richiesta di informazioni.

Master Exhibition Design | IUAV Venezia

MASTER

CIRCULAR IS
Gli architetti, ingegneri, designers progettisti del futuro devono essere protagonisti consapevoli e responsabili all’interno delle nuove dinamiche della sostenibilità ambientale, economica e sociale: l’architettura, soprattutto quella temporanea, dell’exhibit deve essere pensata, progettata, realizzata, utilizzata e descritta in modo tale che sia chiaro il suo valore all’interno dei cicli e ricicli che definiscono i beni e i servizi nell’epoca dell’economia circolare. Il progetto stesso deve fare parte della filiera dell’economia circolare. Non vi sono più alternative alla declinazione ecologica del fare e del progettare. Per questa ragione il master propone il metodo progettuale Eco Generative Architecture: a partire dall’osservazione al microscopio elettronico dei principi e dei processi interni della natura, tale metodo traduce la natura in geometrie che divengono principi costruttivi, organizzativi e modulari; un metodo che diviene architettura costruita attraverso l’accurata scelta di materiali e soluzioni tecnologiche coerenti con i principi dell’economia circolare.

TEMPORARY IS
Le architetture temporanee rendono evidente l’impatto e il danno di ogni scelta non oculata, non è concesso un tempo lungo per ammortizzare gli impatti ambientali. Diviene quindi estremamente importante un approccio E_co Generative_ al progetto. Obiettivo del master è lo sviluppo di esercizi progettuali utili al disegno e alla descrizione di architetture coerenti con i più avanzati studi in merito alla sostenibilità e circolarità affrontando la sfida del progetto di architetture temporanee. Per la circolarità del progetto deve essere garantita una filiera dove ogni step ha un ruolo preciso. Anche il fattore tempo deve avere una sua progettazione e può avere diverse declinazioni: nuovo progetto modulare e riutilizzo in edizioni future ogni volta diversificata spazialmente (max 3); nuovo progetto e riutilizzo in un’altra sede, nuova funzione; riutilizzo di materiali - objet trouvé già esistenti sul mercato e rinominati per l’exhibit.

YOUR WORK IN CIRCULAR TEMPORARY ARCHITECTURE
Tali esercizi progettuali saranno legati a spunti ed iniziative proposte dai partner del master, aziende ed enti terzi che hanno specifici interessi nello sviluppo di architetture temporanee dell’exhibit (per spazi esterni ed interni) e per la ricerca di più alti livelli di sostenibilità, in coerenza con le dinamiche dell’economia circolare. In questo modo gli esercizi progettuali svolti durante il periodo del master divengono i luoghi del confronto tra i masteristi progettisti, professionisti e aziende. Le aziende saranno ospiti presenti fin dalle prime lezioni di master poichè l’obiettivo del master è creare un rapporto diretto tra mondo accademico e mondo produttivo.


NATURE GENERATIVE

Il master:
• Insegna strategie progettuali che nascono dall’idea di una natura generativa alle diverse scale, dalla modularità all'estetica alla scala del planning temporary architecture per radicarsi su grammatiche costruttive che provengono dalle geometrie naturali;
• Presta grande attenzione alle caratteristiche di ecocompatibiltà dei prodotti e delle tecnologie innovative, che consentono di realizzare architetture che, in un tempo d’uso molto breve, si rivelano estremamente comunicative di storie, significati e valori;
• Forma progettisti di strutture e allestimenti che si fondano sui processi del re-cycling e dell’economia circolare.


RESPONSABILE SCIENTIFICO

Raffaella Laezza


COURSE CONTENT DIRECTOR

Maria Antonia Barucco


PROFILI FUNZIONALI
E SBOCCHI OCCUPAZIONALI
NEL SETTORE PROFESSIONALE
DI RIFERIMENTO

Il master nasce dall’accoglimento di una serie di specifiche esigenze esplicitate da aziende operanti nella progettazione e realizzazione di architetture temporanee che fanno riferimento al modello dell’economia circolare sia per scelta di materiali che per le modalità costruttive e di gestione degli edifici. Realtà imprenditoriali che per reagire alla crisi dovuta alla pandemia hanno deciso di impegnarsi nell’alta formazione e nella ricerca di nuove strade per la ripartenza e lo sviluppo di nuovi progetti, coerenti con le logiche dell’economia circolare e della sostenibilità ambientale.
Gli obiettivi del master sono quindi in linea con gli sbocchi occupazionali identificati dal dialogo con interlocutori fortemente interessati all’interazione con gli iscritti al master, che con essi costruiranno un rapporto diretto e che conosceranno bene attraverso un periodo di stage, con l’intento di avviare una fruttuosa esperienza lavorativa a valle dell’ottenimento del titolo di master.
Il responsabile scientifico del master qui proposto ha alle spalle una decennale esperienza nello sviluppo e gestione di corsi analoghi, improntati allo sviluppo di differenti temi ma sempre costruiti secondo questo schema di forte relazione con le aziende operanti in settori professionali di riferimento. Va sottolineato che, a valle di tali corsi, il 90% dei laureati ha trovato uno sbocco professionale in funzione delle esperienze (stage, lezioni, seminari) sviluppate nel periodo del master.

Il master TEMPORARY CIRCULAR ARCHITECTURE vanta l’appoggio di:
• Arup → www.arup.com/offices/italy
• AKQA Group → www.akqa.com/group
• Belvedere → www.belvedere.it/it
• Canducci Group S.r.l → www.canducci1940.it
• Centrolegno S.r.l. → www.centrolegnosrl.com
• Diab → www.diabgroup.com/it-IT
• Dontstop Architettura → www.dontstopper.it/it/progetti
• EXA Srl → www.exagroup.net/index.html
• Fiera di Brescia, Brixia Forum → brixiaforum.it
• Fiera di Milano → www.fieramilano.it
• Habitech Distretto Tecnologico Trentino S.c.a r.l. → www.habitech.it
• Italian Exhibition Group Spa → www.iegexpo.it/it
• Materially S.r.l. impresa sociale → www.materially.eu/it
• Mixcycling → mixcycling.it
• Piano City Milano → www.pianocitymilano.it
• Prostand exhibition solutions → www.prostand.com
• Soluzione Communication Group → www.soluzionegroup.com
• Saib S.p.a. → www.saib.it
• Stipa S.p.a. → www.stipa.it/it
• Studio PACC_Milano →
• Viabizzuno S.r.l. → viabizzuno.com/it
• Zanuso Legno → www.zanusolegno.com/it
• Zephir Passive Haus Srl → passivhausitalia.com


LE FIGURE PROFESSIONALI
CHE FORMA IL MASTER

A chi è rivolto e quali profili forma? E’ rivolto a architetti, ingegneri, designers con laurea quinquennale o a professionisti che già lavorano. Il master forma nuove figure professionali richieste dal settore. Si tratta di:

• Circular Exhibition Designer
• Circular Exhibition Design Specialist
• Circular Exhibition Project Manager
• Circular Exhibition Advisor
• Circular Planner Events Consultant
• Temporary Circular Designer
• Circular Exhibition maker


FAQ

Pensi che con questo master sarai in collegamento diretto con il mondo del lavoro legato al Temporary Circular Architecture?
Certo, uno degli obbiettivi principali del master e’ dare continuità tra mondo accademico e mondo del lavoro. Già durante le lezioni saranno presentate ai masteristi aziende e attraverso il tirocinio avranno modo di approfondire gli studi svolti.

Il master e’ adatto anche a giovani professionisti che lavorano?
Si , i corsi proprio per questo si svolgeranno di venerdì e sabato ed e’ obbligatoria la presenza del 70% delle lezioni. Durante queste lezioni ci saranno momenti di didattica frontale e anche momenti di open critic dove i masteristi esternano le loro domande a cui vengono date risposte culturali e insieme legate al mondo del lavoro.